IL barbagianni

Nome italiano: Barbagianni

Nome scientifico: Tyto alba alba Linnaeus

Nome sardo olianese: Istrìa

Famiglia: Strigidi

barbagianni

barbagianni foto Angelino Congiu

Il barbagianni ha il piumaggio chiaro, la faccia schiacciata a forma di cuore, di colore bianco con un piccolo becco adunco e giallastro, gli occhi frontali, piccoli e scuri. Questo rapace è bianco nel ventre e nella parte inferiore delle ali che nella parte superiore sono beige arancio chiaro. Il suo verso fa venire la pelle d’oca; è uno soffio roco simile al russare profondo di un uomo. Vive nelle costruzioni diroccate, nelle case di campagna o in cavità di alberi dove costruisce il nido. Depone 4 – 6 uova. Si nutre di topi, lucertole e grossi insetti, caccia soprattutto di notte. Il barbagianni è protetto dalla legge regionale sulla caccia.

 

 

I commenti sono chiusi.