La Martora

Nome italiano: Martora

Nome scientifico: Martes martes Latinorum

Nome sardo olianese: Grassivile

Famiglia: Mustelidi

martora sarda

martora sarda (foto: sardegnambiente)

La martora si presenta con le dimensioni di un gatto. I denti canini sono appuntiti. Lo splendido mantello invernale è formato da lunghi peli lisci che lo isolano dal freddo, in primavera i peli sono più corti e più scuri. La sua coda e i suoi artigli le servono per arrampicarsi sugli alberi con grande sicurezza. La martora di solito riposa nelle numerose tane e il rifugio ideale è ricavato dalle cavità dei tronchi. La martora

martora investita

martora investita (foto: A.Congiu)

si riproduce da luglio ad agosto e può fare da due a otto figli; di solito da tre a cinque. La sua dieta è molto varia: piccoli mammiferi, uccelli, uova, insetti, miele, vegetali ecc.

I commenti sono chiusi.